115. La sveglia della strega

Impossibile accorgersi che a 7 m di altezza sulla parete di una normale casa, è appesa una sveglia che ha lo scopo di calmare lo spirito di una strega che si dilettava nella magia nera. Si racconta che alla morte della strega, la casa rimase chiusa per anni perché nessuno ci voleva abitare a causa della presenza di continui e strani rumori. Un giorno, quasi per scherzo, un barbiere che aveva bottega proprio in quella calle, chiese a degli operai che stavano lavorando li, di appendere la sua vecchia sveglia, pensando che potesse aiutare la strega a stabilire l’ora delle sue fatture nell’aldilà. I fenomeni immediatamente sparirono. Passato del tempo e dimenticato lo scopo, la sveglia venne rimossa. Ricominciarono a manifestarsi fenomeni inquietanti: rumori, visioni, sparizioni di oggetti e piccoli incidenti. Ci si ricordò del rimedio: una nuova sveglia venne ricollocata e tutto tornò a pacificarsi. Di nuovo, qualche anno più tardi, la sveglia venne rimossa, questa volta per dei lavori di restauro e subito i fenomeni si ripresentarono. Da quel momento una sveglia è sempre presente. Quella attuale, addirittura protetta da una teca trasparente in modo che non abbia a rovinarsi e cadere, esponendo cosi la casa a nuovi sortilegi.

l’attuale sveglia protetta da una teca

Sestiere di Dorsoduro 1195
Calle de la Toletta, di fronte alla scuola elementare Giustina Renier Michiele, laterale di Calle di Ponte de le Maravegie
Geolocalizzazione: 45.431784, 12.326097

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: